fotobanner_orchestra_10

Orchestra Filarmonica Marchigiana

IN PRIMO PIANO

audizioni 2016_thumb

vai alla pagina>

_________________

HUBERT SOUDANT
Direttore Principale

soudant2_thumb

Intervista a Hubert Soudant

soudant_intervista_thumb

_________________

La Stagione FORM a

form_off_manchette

_________________

Info spettacoli FORM:

callcenter_thumb

La FORM, Di Bella e la maestosità del Secondo concerto di Brahms

brahms_news_big

Chiaravalle, Osimo, Ancona, Civitanova e Jesi le tappe che ospitano le note di Brahms, eseguite dal musicista di fama internazionale Lorenzo Di Bella

ANCONA 24/02/2016 ─ Uno dei concerti più belli e tecnicamente più difficili dell’intero repertorio musicale. È il Secondo concerto per pianoforte e orchestra di Johannes Brahms, il “concerto dei concerti” come è stato definito, che nel prossimo appuntamento della Stagione Sinfonica FORM viene eseguito dal pianista marchigiano Lorenzo Di Bella, musicista di fama internazionale, e dall’Orchestra Filarmonica Marchigiana diretta da Nicola Marasco.
Cinque le città marchigiane che ospiteranno il concerto: venerdì 26 febbraio, ore 21.15, al Teatro Valle di Chiaravalle; domenica 28 febbraio, ore 17, al Teatro La Nuova Fenice di Osimo; martedì 1 marzo, ore 21, all’Aula Magna di Ateneo “Guido Rossi” (per la rassegna FORM-OFF in collaborazione con l’Università Politecnica delle Marche e l’associazione Amici della Musica “G. Michelli); mercoledì 2 marzo, ore 21.15, al Teatro Annibal Caro di Civitanova Alta (in collaborazione con Civitanova Classica Piano Festival); giovedì 3 marzo, ore 21, al Teatro Pergolesi di Jesi.
Il programma della serata prevede l’esecuzione di tre opere: l’Ouverture del Così fan tutte, K. 588 di Mozart, Masques et Bergamasques, suite per orchestra op. 112 di Gabriel Fauré, e infine il Concerto per pianoforte e orchestra n. 2 in si bemolle magg., op. 83 di Brahms.
Le note del compositore tedesco vengono introdotte da due musiche spensierate e dedicate all’amore licenzioso. La celebre Ouverture del Così fan tutte di Mozart apre la scena di una trama dedicata all’inganno amoroso e al tema dell’infedeltà, tanto che l’opera venne giudicata immorale negli anni immediatamente successivi alla sua composizione; mentre i toni allegri e vivaci, ma non per questo meno raffinati, di Masques et Bergamasques la seguono alla perfezione, continuandone lo spirito malizioso e divertito.

CRISTIANO VEROLI
web design

Eidos
(D) Developed EIDOS

Coming Soon